IN CORSO

Il corpo, come lo schermo che lo contiene, mutante. Espansione della consapevolezza attraverso il cambiamento, la germinazione interiore di una forma nuova, ibridazione del genere con decenni d’anticipo. In Cronenberg non esiste il conflitto al di fuori del nostro io di carne e di sangue, e lo scioglimento non prevede mai un ritorno allo stato di partenza.
Come la mano che impugna la pistola per bucare il prisma di un’altra dimensione (Videodrome), l’immagine spinge per uscire, incontenibile/incomprensibile per una mente-standard (Scanners).
“Quando costruiamo delle macchine è come se fossero davvero la nostra versione del corpo umano: William Borroughs lo chiamava ‘la morbida macchina’. Quando apri una di queste creazioni vedi la mente dell’uomo che lo ha progettata, sei parte di un’avventura filosofica”. Reborn in a new flesh.

lunedì 12 settembre ore 21:15
Crash

lunedì 19 settembre ore 21:15
La Mosca (The fly)

lunedì 26 settembre ore 21:15
Videodrome (ed. restaurata)

lunedì 3 ottobre ore 21:15
La promessa dell’assassino (Eastern Promises)

lunedì 10 ottobre ore 21:15
Scanners

***Tutte le proiezioni sono VOST: versione in lingua originale inglese con sottotitoli in italiano***